Frontalieri avanti tutta: il Ticino apre senza limiti “Frontalieri nostra linfa vitale” e licenzia 32 dipendenti pubblici indigeni.

Frontalieri Canton Ticino

Le frontiere con il Canton Ticino sono aperte come non mai. Anzi in barba alla votazione popolare effettuata il 27/27/17, il traffico dei lavoratori frontalieri questa mattina ha subito un picco mai registrato: E sui controlli, incalzano i responsabili delle dogane, non si permetta nessuno di ostacolare i frontalieri.

«Non ci saranno limitazioni per le frontiere» ha dichiarato all’Ansa Daniele Koch, capo divisione malattie trasmissibili dell’Ufficio Federale della sanità pubblica elvetica.

La Svizzera quindi non ha introdotto, come invece richiesto sabato dalla Lega dei Ticinesi, provvedimenti nei confronti della libera circolazione delle persone alle frontiere con l’Italia. L’intenzione della Confederazione elvetica, almeno per ora, è di non intervenire in questo senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *